Primo convegno nazionale di MissioGiovani

Vorremmo segnalarvi  il “1° Convegno di MissioGiovani” che avrà luogo il 6 e 7 settembre 2014, presso il Centro Pastorale di Seveso.

Potete trovare tutte le informazioni nella pagina web dell’Ufficio Missionario: http://www.chiesadimilano.it/chisiamo/struttura-persone/2.1293/ufficio-per-la-pastorale-missionaria/news-per-home/1-convegno-missio-giovani-1.93268

È una bella opportunità per i giovani che hanno fatto esperienza missionaria e altri che vogliono impegnarsi nell’animazione missionaria nelle proprie comunità.

È rivolto a tutti i giovani che hanno nel cuore la passione per la missione.

L’intento è di confrontarsi sull’importanza di una Pastorale Giovanile Missionaria, provando a capire insieme cosa vuol dire “Animazione missionaria”.

Ci si conoscerà ascoltando le diverse esperienze missionarie, i diversi cammini che hanno portato a scoprire la missione come scambio di doni e come ricchezza che riempie di senso il cammino di giovani credenti. Inoltre ci si domanderà come considerare queste esperienze con altri giovani delle comunità e della propria diocesi con la consapevolezza che l’incontro con fratelli e sorelle di altre culture può ridare la gioia dell’essere discepoli del Signore.

Sarà un laboratorio di idee che potrebbe diventare un primo passo di un cammino più lungo…: MILLE PASSI COMINCIANO SEMPRE DA UNO!!!

Annunci

Giovani di Roma in Turchia sulle orme di don Santoro

Bell’articolo di Roma Sette sul pellegrinaggio dei ragazzi della parrocchia dei Santi Fabiano e Venanzio in collaborazione con l’associazione Finestra per il Medio Oriente. Le mete: Trebisonda e Istanbul.

Fideidonum aveva giá ricordato precedentemente don Andrea Santoro.

I giovani africani scrivono e il Card. Martini risponde

Scrive don Alberto dell’Acqua

Insieme ai giovani di qui voglio condividere con voi una grande gioia e un grande dono ricevuti: in uno degli ormai tradizionali “pomeriggi per i giovani” abbiamo lavorato sul libro del card. Carlo Maria Martini: “Conversazioni notturne a Gerusalemme”, un libro che è strutturato a partire da domande di giovani europei cui il cardinale cerca di rispondere in modo aperto e profondo. Partendo da alcune di queste domande, ce ne sono venute in mente altre 14 da porgli in quanto “giovani africani”. Naturalmente non ci siamo lasciati scappare l’occasione di scrivergli e grande è stata la gioia di vederci recapitare le sue risposte a partire dalle quali continueremo il nostro lavoro.