L’esperienza Zambiana di don Michele Crugnola: dall’aiuto alla condivisione

È in Zambia da dieci anni e a Chirundu dal 2005: per lui l’importante era partire come fidei donum, «ogni luogo andava bene». Ora serve la comunità di Maria Regina della Pace, raccogliendo i frutti di chi lo ha preceduto e continuando a lavorare in mezzo alla sua gente. «Non è stato facile all’inizio – dice don Michele – e non sarà facile neppure il rientro in Italia»; qui si sono costruite tante nuove relazioni, mentre alcune lasciate a casa si sono rinsaldate. Il rischio è di arrivare in Africa con alcuni «stereotipi – ammette il prete ambrosiano -, ma poi qui si vedono le cose in modo diverso, anche rispetto all’aiuto. Si tratta di mettersi in gioco con le persone, conoscere le loro tradizioni e credenze, il loro modo di vivere».


Continua a leggere

Annunci

50° di presenza dei fidei donum ambrosiani in Zambia: i video della festa e le voci

«Insieme abbiamo costruito questa Chiesa e questo Paese». Questa frase di Don Francesco Airoldi, parroco a S. Maurice (Chirundu), illustra bene il senso di mezzo secolo di presenza dei fidei donum ambrosiani in Zambia . Oltre a lui oggi lavorano in Zambia anche don Camillo Galafassi, don Michele Crugnola, don Emilio Rimoldi, don Paolo Pupillo, don Maurizio Oriani, Paola Corti, Giuseppina e Giovanni Stanca, Morgan e Letizia Antoniazza e monsignor Emilio Patriarca.
Continua a leggere