St Jean-Marie Vianney, il santo curato d’Ars in Africa

Il 4 agosto, il calendario liturgico romano celebra la memoria di St Jean-Marie Vianney, il santo curato d’Ars, da due anni patrono, oltre che di tutti i preti, anche della nostra nuova parrocchia. La scorsa settimana abbiamo cominciato la preparazione alla festa patronale con una “kermesse” (degli stand con giochi a premi e cibi tipici in vendita) e con il “taglio della torta” dopo la messa: provate ad immaginarvi un migliaio di persone che cantando, si mette in fila pazientemente davanti a due normali torte margherita, per arrivare a riceverne un minuscolo pezzetto di circa 1 cm cubo e intanto mettere in un cesto la propria busta contenente l’offerta per la costruzione della chiesa. Quanto pensate possiamo aver raccolto? Ve lo dico io: 780 euro (fatte le debite proporzioni, farebbe invidia ai parroci più intraprendenti)! Non pensate che sia un altro segno forte del fatto che la gente di qui si stia dando da fare veramente per avere la sua chiesa?!? Ed è anche un ringraziamento nei confronti di chi ci sta aiutando dall’Italia per lo stesso scopo.

La settimana è proseguita con un momento di ascolto comunitario della Parola di Dio riletta a partire dalla figura di St Jean-Marie Vianney; una celebrazione comunitaria della Riconciliazione; una frase del curato d’Ars sull’Eucaristia come aiuto per vivere meglio la messa quotidiana e la proiezione serale di un documentario sulla vita del santo.

Il torneo di calcio con coppa “patronale” ha visto la vittoria della squadra della CEV St Kisito (chi è venuto qui a trovarci conosce il capocannoniere di questa squadra: il famoso Hermann).

Oggi, con una messa ben partecipata e animata e con un pranzo cui hanno partecipato sacerdoti e suore delle altre parrocchie e alcuni nostri parrocchiani, abbiamo concluso la festa patronale, preparandoci per la prossima settimana all’inizio del Camp de l’Amitié (il nostro oratorio feriale) e rilanciandoci verso il nuovo anno pastorale che, nel mese di settembre, vedrà anche l’inizio dei lavori per la nostra chiesa.

Don Alberto Dell’Acqua

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...