I sentimenti di un giovane missionario che diventa parroco

Dalla lettera di don Franco Beati (PIME) del 23 luglio 2012

Il Vescovo mi nomina come parroco… Sì, proprio io, sembra che sia il parroco di São Domingos, insieme a P. Stephen! Sapete, il 9 giugno scorso ho compiuto cinque anni di sacerdozio… posso dire che sono ancora un bambino, sono solo all’inizio e sto imparando a fare il prete. Ora devo imparare a fare anche il parroco, non l’ho mai fatto in vita mia, comunque con l’aiuto di Dio e della Sua Provvidenza mi butto e iniziamo.

Quali sentimenti prevalgono in me in questi giorni? Innanzitutto un po’ di tristezza e di nostalgia.
Se sono stato nominato parroco di São Domingos, vuol dire che devo staccarmi un po’ da Suzana, che amo e che è il luogo dell’inizio del mio ministero di prete e di missionario.

Un altro sentimento che sento forte in me è quello della paura, una sana e penso normale paura (Non lo nascondo!). Come dicevo, non ho mai fatto il parroco, e soprattutto, nel caso di São Domingos, si tratta di cominciare una Parrocchia quasi da zero… E questa è una bella avventura e una sfida. E’ una bella avventura Pimina. Infatti uno dei carismi dei missionari del Pime è proprio quello di fondare e far nascere nuove comunità cristiane, che una volta cresciute e adulte affideremo alla Chiesa Locale, alla Diocesi. Solo un dato per darvi l’idea. La comunità di São Domingos conta solo una famiglia cristiana, intendo per famiglia cristiana moglie e marito sposati in Chiesa. Ne abbiamo un’altra, ma è fuori São Domingos, in un villaggio vicino. Gli adulti sono molto pochi, la maggioranza sono giovani.

Comunque sono fiducioso. Se Dio e il Pime mi chiamano per questo servizio io accetto e sono fiducioso. Innanzitutto confido sull’aiuto di Colui che mi invia, il Signore Gesù, al quale
in questi giorni continuo a ripetere quella piccola ma efficace parola che Maria pronunciò all’annunciazione: “Eccomi!” (Lc 1,38). È la frase che mi ha accompagnato dal tempo del seminario fino al giorno della mia Ordinazione Sacerdotale. Sia questa anche la preghiera che potete elevare per me: “Eccomi, Signore, sono pronto, serviti di me!”. Ma a São Domingos non vado da solo, ci andrò insieme a P. Stephen. Gesù allora inviò i suoi discepoli a due a due, e sembra che mantiene fino ad oggi lo stesso stile. E poi a São Domingos ci sono le Suore, Suor Maria Paolina e Suor Helena.
Vi chiedo di accompagnarci con la preghiera. L’inizio della Parrocchia di São Domingos sarà il prossimo 7 di Ottobre 2012. Il Vescovo, Dom Josè Camnate, verrà a presiedere la Messa di apertura della Parrocchia. Non abbiamo ancora dato il nome alla neo-parrocchia… vi faremo sapere. Comunque voi, carissimi amici di Castiglione, vi ricorderete senz’altro di noi perché inizieremo la parrocchia nel giorno della Beata Vergine del Rosario, giorno della nostra patrona.

Mi affido alle Vostre preghiere, ciao!! P. Franco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...