Assalto alle Ancelle della Carità. Uccisa una suora ed il cooperante Francesco Bazzani

BURUNDI.- Un’altra notizia tragica ci viene comunicata dall’agenzia Minsa: due giovani di 20 e 24 anni hanno assalito la missione di Ngozi causando due vittime: suor Lukrecija Mamic di origini croate e il volontario Francesco Bazzani di Cerea, provincia di Verona. Ferita alle mani, ma fuori pericolo, suor Carla Brianza.

“Due uomini armati sono entrati nella casa delle Ancelle della Carità, con lo scopo di mettere a segno una rapina – ha detto alla Misna padre Michele Tognazzi, missionario fidei donum, raggiunto telefonicamente a Kiremba – hanno subito ucciso la suora croata, quindi si sono impossessati dell’auto e sono fuggiti trascinando a bordo suor Carla e Francesco”. A circa otto chilometri dall’ospedale, un complesso all’interno del quale si trova la casa delle Ancelle della carità, i malviventi, temendo di essere catturati dalla polizia che li stava inseguendo, hanno fermato l’auto e fatto scendere i due ostaggi.

“Francesco è stato ucciso a bruciapelo – prosegue padre Michele – suor Carla è riuscita invece ad afferrare con le mani la canna del fucile che gli era stato puntato contro. Un gesto che ha recuperato secondi preziosi e ha contribuito a salvarle la vita, perché a quel punto l’aggressore per liberarsi dalla presa ha usato un coltello colpendole le mani e allontanandosi quindi insieme al complice”. Le vittime lavoravano all’ospedale di Kiremba che è finanziato dalla diocesi di Brescia. Bazzani si occupava in particolare del settore amministrativo.

Altre testimonianze:
“Ero lì quando queste persone sono entrate nella nostra casa, avevano il volto coperto. Erano armate di un fucile e un coltello. ‘Dateci i soldi’ hanno detto…Hanno sparato… Poi hanno preso Suor Carla e Francesco, sono fuggiti con una delle macchine…”: a parlare con la MISNA è Suor Antonietta Mancini, delle Ancelle della Carità. “Siamo sotto shock – confessa Suor Antonietta alla MISNA – io accompagnerò Carla e la salma di Suor Lukrecija ma poi tornerò a Kiremba”.

“Suor Carla sta abbastanza bene, ha subito un primo intervento alle mani ieri sera, e necessita di un’altra operazione in Italia, ma le sue mani dovrebbero essere salvate” ha riferito alla MISNA Pharaon Nyamurara, direttore medico del nosocomio di Kiremba, nonché il chirurgo che ha operato la religiosa.

Gli interventi delle autorità:
Il ministro degli Esteri Giulio Terzi ha immediatamente contattato l’ambasciatore a Kampala, competente per il Burundi, Stefano Dejak, per acquisire dirette informazioni. Dejak e il console onorario a Bujumbura, Guido Ghirini, in costante raccordo con l’Unità di Crisi della Farnesina, si sono attivati subito per prestare la necessaria assistenza medica alla suora ferita.

Le parole di Monsignor Luciano Monari, vescovo di Brescia
“Ciò che è accaduto a Kiremba riempie la Chiesa bresciana di tristezza. La vita spezzata di suor Lucrezia e di Francesco non scalfiscono, ma in qualche modo esaltano ancora di più, nella prospettiva della fede cristiana, la bellezza del loro dono a servizio del Vangelo e dei poveri che, sino alla fine, hanno amato con generosità e dedizione. Siamo vicini nella preghiera alle loro famiglie, a suor Carla e quanti hanno operato con loro nella diocesi di Ngozi. I solidi e profondi legami costruiti in oltre 40 anni di presenza in Burundi ci fanno sentire ancor più fratelli di questo popolo che ci è caro e della sua giovane Chiesa che ha voluto oggi esprimere con grande partecipazione la vicinanza a don Michele, alle suore Ancelle, ai volontari dell’Ascom e a tutto il personale dell’ospedale. È un segno di grande consolazione che ci dona serenità, pur nel dolore di questo momento”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...