Il decano dei Fidei Donum di Reggio Emilia

Sta per raggiungere la veneranda meta di sessant’anni di ordinazione sacerdotale il “patriarca” dei Fidei Donum di Reggio nell’Emilia. Si tratta di don Pietro Ganapini, 82enne, ritornato in Italia per l’occasione, e già pronto a ripartire per Antananarivo per la sua missione di preghiera e carità.
Don Pietro fu ordinato il 13 agosto 1950, due giorni prima della dichiarazione del dogma dell’Assunzione, dal vescovo di Reggio Emilia di allora mons. Beniamino Socche, che per questa celebrazione lasció la cattedrale per recarsi a realizzare la cerimonia sacra a Pantano di Carpineti, nell’appennino emiliano.
Undici anni dopo, nel 1961, lo stesso vescovo Socche invió don Ganapini in Madagascar: fu il primo dei Fidei Donum della sua diocesi.
Oggi dalla sua residenza nella casa di preghiera di Itaosy non smette di aiutare i progetti della sua chiesa di adozione. In maniera particolare gli sta a cuore la costruzione di edifici scolastici annessi alle cappelle della periferia dove fu parroco.

P.S In occasione del suo sessantesimo: Don Pietro Ganapini Monsignore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...