Ordine di detenzione per Santiago Manuin, leader indigeno

Sono sorpreso di scoprire che è stato emanato un mandato di arresto per Santiago Manuin Valera, leader indigeno di etnia Aguaruna. É accusato di aver ucciso il sottufficiale di polizia Jorge Luis Calle.
Dopo gli scontri e l’eccidio di Bagua (Amazonas – Perú – 5 giugno) Santiago Manuin era stato dato per morto, invece è riapparso vivo, con otto proiettili nell’addome, nell’ospedale Las Mercedes di Chiclayo.
Attualmente l’ospedale è circondato da un controllo poliziesco per evitare che se ne vada libero.
Ieri Santiago è stato visitato da una delegazione delle Nazioni Unite che ha potuto constatare la gravità delle sue condizioni.
Un sacerdote amico, che ha conosciuto le guerre civili in Africa, mi aveva commentato che in queste occasioni la gente nasconde morti e feriti per evitare arresti. Aveva proprio ragione. Quale sarà il numero reale dei morti di Bagua? Lo sapremo prima o poi? L’affermata attrice peruviana Q’orianka Kilcher sta lanciando una campagna perchè si arrivi a conoscere la verità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...