Con gli occhi della speranza: 25 anni di “missioni” in Brasile

Mi è pervenuto, tramite un amico, l’ultimo libro di don Marco Luciano, nostro sacerdote saluzzese, attualmente parroco di S. Francesco in Grugliasco, nella diocesi di Torino, dal titolo significativo “Con gli occhi della speranza”: 25 anni di “missioni” in Brasile.
La copertina è occupata da una bella fotografia di una bambina brasiliana, dove son messi in risalto i suoi occhi scuri. Un libro che raccoglie l’esperienza di un viaggio missionario da cui sono scaturiti tutti gli altri dal 1983 al 2008.
Un libro ddicato “a tutte le persone, amici e collaboratori che con il loro aiuto hanno permesso di seminare piccoli ma preziosi granelli di solidarietà e di amore in terra brasiliana”.
Tutto cominciò nel 1983 con un viaggio in Brasile. Voleva andare a visitare i nostri missionari diocesani, don Giovanni Bergese diventato vescovo di Guarulhos, don Domenico Ardusso, don Dino Marchiò, il salesiano don Giancarlo Isoardi, ecc…
Provvidenziale fu quel viaggio, perché don Marco ebbe modo di incontrare un popolo accogliente ed appassionato, una chiesa molto viva, dei sacerdoti sereni e contenti di poter rendersi utili per evangelizzare, coscientizzare, far crescere la dignità delle persone con la loro parola franca e determinata.
Questo viaggio, segnò don Marco, prete aperto e sensibile. La situazione dei ragazzi lo toccò dentro e la testimonianza di laici impegnati lo entusiasmò.

Tornato al suo centro parrocchiale di Borgo Melano in Beinasco egli volle continuare il dialogo e la corrispondenza con tante persone incontrate.
Leggendo il resoconto dei vari viaggi missionari si può dire che si assiste a un continuo crescendo, un sempre più maturo coinvolgimento di don Marco verso una nuova sensibilità missionaria. Tra le altre iniziative evidenzio la solidarietà dei suoi parrocchiani per trovare nuove forme di sostegno per i bambini, per i ragazzi di strada e, in particolare, per aiutare a costruire case per 24 famiglie che erano costrette a vivere nella discarica di Palmares. Nel giorno della consegna delle case, queste famiglie, con semplicità, dicevano che per esse quello sembrava un sogno: “Finalmente abitiamo in una casa vera ed è nostra. Per noi è come vivere in Paradiso. Dio benedica tutti coloro che ci hanno aiutato”.
Chi avrebbe pensato che da un viaggio potessero scaturire tante iniziative di solidarietà?
Bisogna dar atto alle capacità di don Marco di aver saputo coinvolgere i suoi parrocchiani (dal 1993 egli è parroco a S. Francesco di Grugliasco) aprendo loro orizzonti di generosità e di impegno missionario.
Per don Marco ogni viaggio non è periodo di ferie ma è una profonda lezione di vita e una riscoperta dei valori più genuini e veri del nostro essere cristiani cioè uomini per gli altri.
Attraverso le adozioni a distanza per i menores di Teresina, di Palmares, di S. Josè, dove lavora padre Gusmao, don Marco e i suoi amici dell’Ass. “Oltre i confini” han saputo donare amore per contribuire ad una vita più dignitosa. Essi non si sono impoveriti, pur privandosi di un po’ di superfluo, anzi si sono arricchiti perché hanno aiutato questi amici brasiliani donando loro qualcosa di essenziale per vivere.
Una autentica collaborazione missionaria, tanto che la Tv italiana ha voluto recarsi a Grugliasco per intervistare don Marco e i membri dell’Associazione e far conoscere questa bella e significativa esperienza a tutti gli italiani che seguono il sabato pomeriggio e la domenica il programma “A sua immagine”.
Il libro è poi corredato di tante belle fotografie, scattate da don Marco, da sempre un esperto appassionato di fotografia.

One thought on “Con gli occhi della speranza: 25 anni di “missioni” in Brasile

  1. Giuseppe Lattanzio 13 agosto 2010 / 8:45 am

    ciao don Aldo, non ti ho più sentito. Spero che il tuo lavoro missionario proceda bene.Ti ricordo sempre volentieri, sto rileggendo “il vangelo dei semplici” che tu mi hai regalato e dedicato. E’ il tramite che ci unisce.
    Ti ricordo con affetto e ti auguro ogni ogni bene.
    Giuseppe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...