Ricordo del P. Pietro Taschler

Il padre Pietro Taschler è morto in Monterrico (Lima) la domenica 4 maggio 2008, solennità dell’Ascensione del Signore.
Egli nacque nella regione del Süd Tirol (oggi Italia) il 16 novembre 1921. Entro al seminario diocesano di Brixen (Bressanone) e fu ordinato sacerdote nel 1945. Piú tardi chiese di essere ammesso tra i missionari comboniani e fece la prima professione religiosa nel 1954. L’anno dopo fu inviato in Perù, dove trascorse tutta la sua vita dedito alla pastorale soprattutto con la gente della sierra.
Il padre Pietro fu un uomo di fisico apparentemente delicato, però con una grande forza di volontà, che gli permise lavorare instancabilmente fin oltre gli 80 anni.
Il Signore certamente lo avrà ricompensato per il grande impegno profuso in tutti i luoghi dove visse e lavorò.
Che riposi in Pace!

Annunci

I numeri del COMLA-CAM di Quito 2008

Gli organizzatori del Terzo Congresso Americano Missionario (CAM 3 – COMLA 8 ) programmato a Quito dal 12 al 17 di questo mese di agosto, hanno diffuso le cifre del “summit” missionario che riunirà delegati di tutta l’America e il Caribe.
L’evento prevede 3110 partecipanti, tra i quali 1219 missionari stranieri che si alloggeranno in case di Quito. In totale ci saranno 1358 partecipanti nazionali (di cui 955 missionari) e 1401 internazionali. In più assistiranno 94 invitati speciali, 81 membri della Conferenza Equatoregna dei Religiosi, 72 dell’Arcidiocesi di Quito e 104 seminaristi.
Il CAM 3-COMLA 8 consta di 16 “fori” dei quali 14 nella Pontificia Università Cattolica dell’Equador (PUCE) e 2 nella Università Politecnica Salesiana (UPS).
In totale, 2153 famiglie e 91 parrocchi accoglieranno i partecipanti. Per il buon svolgimento del CAM, 500 giovani saranno al servizio degli assistenti ed organizzatori dell’evento, mentre 200 persone lavorano per il funzionamento delle aree strategiche del Congresso stesso.